Bangkok, 20 Settembre 2016.

Il mio viaggio in Thailandia non poteva che iniziare da Bangkok, capitale dell’esotico Siam e città caotica e cosmopolita per eccellenza. Il grande fiume Chao Phraya, spina dorsale di una rete di canali, la divide in due. Proprio per questo motivo Bangkok ha assunto il titolo di “Venezia dell’Est”.

PRIMO PERSONALE IMPATTO: incasinata ed intrigante allo stesso tempo

CALDO?: Pensavo più umido visto il periodo non proprio ottimale

ATTRAZIONE PRINCIPALE: Gran Palazzo Reale. E’ la cinquantesima attrazione più visitata al mondo! Fu inaugurato nel 1785 e sancì la fondazione della capitale con la conseguente rinascita della nazione thai dopo l’invasione birmana. Per visitarlo è necessario indossare abiti appropriati: pantaloni lunghi per gli uomini e gonne sotto al ginocchio per le donne. Bandite le canottiere e le maglie smanicate. Punto di forza: Buddha di Smeraldo, il tempio buddista più sacro del Paese. Accessibilità in sedia a rotelle: scivolo e rampe ma anche qualche gradino da superare.

IMPERDIBILE: Wat Pho. Il colossale Buddha Coricato attrae moltissimi visitatori che si fermano ad osservarlo. Il mio consiglio è di andare oltre, per percorrere l’intero complesso animato e disordinato composto da campi di basket, aule scolastiche e un laghetto con le tartarughe.

Bangkok non offre solo templi ai turisti che giungono da ogni parte del mondo: mercati colorati, vita notturna, crociere sul fiume, incontri di Thai boxe e musei solo solo alcune delle cose che potete fare una volta arrivati nella capitale thailandese. Cosa aspettate?

 

 

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 12 giorni / 10 notti

da € 2.690 - Voli esclusi

Durata: 10 giorni / 8 notti

da € 1.440 - Voli esclusi

Durata: 5 giorni / 4 notti

da € 1.130 - Voli esclusi

viaggio in Sri Lanka senza barriere

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 1.060 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

L’insegnante di danza Patrizia Cribiori ha dato vita ad un progetto ammirevole dal titolo “Ugualmente Artisti”, che consente ai bambini disabili di poter usufruire gratuitamente di lezioni di danza, in modo tale da essere spronati a superare i limiti e anche a socializzare.

Scopriamo insieme il grande contributo offerto dal parco nazionale dell’Iguazú in Argentina, in relazione ad un funzionale turismo accessibile. Cliccate qui!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011


Continua a seguirci su