https://www.go4all.it?p=23647
per informazioni: Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 0712089301 -

Esperienza Nepalese

Un tour imperdibile ed affascinante tra le meraviglie del Nepal. In sette giorni si toccherà con mano il cuore di questo misterioso angolo dell’Asia, tra siti patrimonio UNESCO, la Valle di Kathmandu e le vette dell’Himalaya.

Il programma si prefigge l’obiettivo di esplorare il Nepal attraverso tutti i sensi, il gusto sarà stimolato con la cena tipica nepalese, il tatto messo alla prova durante la creazione di ceramiche, l’udito ipnotizzato dalla dimostrazione delle campane tibetane  e infine l’olfatto esaltato dal pungente odore delle mille spezie dei bazar locali contrapposto all’avvolgente profumo incenso nei dintorni degli stupa.

Partenze individuali libere – Minimo 2 partecipanti

1° giorno

ITALIA – KATHMANDU (-/L/D)

Dopo l’arrivo nell’aeroporto internazionale di Tribhuwan, (Kathmandu) e il disbrigo dele formalità doganali, incontrerete l’assistente locale parlante italiano vi accoglierà nel paese donandovi la Khada (sciarpa di seta tibetana) di fronte alla sala degli arrivi.
Trasferimento privato al vostro albergo. Camere a disposizione da normale orario di check-in.
Inizio delle visite alla periferia di Kathmandu per ammirare lo Stupa di Boudhanath, una dei più grandi stupa sferici del Nepal.
Questo antico stupa di Boudhanath, in cima a un enorme mandala, è probabilmente uno dei più grandi del mondo. Ci sono oltre 50 monasteri intorno ed è stato incluso nel patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1979. È costruito sulla vecchia rotta commerciale che dal Tibet porta nella valle di Kathmandu. Sotto gli occhi saggi del Buddha che guarda fuori dalla torre centrale dorata sembra che stia osservando migliaia di pellegrini riuniti ogni giorno per fare una kora (circumnavigazione rituale) della cupola. La sera l'intero posto si illumina con lampade al burro e l'odore ondeggiante di salvia dà un effetto calmante.
Durante la visita di Bouddhanath, visiteremo il monastero di Shakya dove ci accoglieranno i monaci e il Hi Lama ci offrirà la sciarpa di seta himalayana di Khada) al termine il Hi Lama ci darà una benedizione.
A seguire ci attenderà il maestro di musica esperto di etnomusicologia ed della musica tradizionale nepalese dove potremmo ascoltare i più tipici suoni e canzoni Nepalesi.
Cena di benvenuto in ristorante locale.
Rientro in hotel e pernottamento

2° giorno

KATHMANDU (B/L/D)

Prima colazione, poi si andrà alla scoperta delle bellezze di Kathmandu, visiteremo il centro di questa mistica città; la nostra prima meta è Durbar Square:
Durbar, che significa palazzo, è dove un tempo venivano incoronati i re e da dove governavano. Kathmandu ha al centro la sua piazza Durbar; qui il fascino del centro storico si fonde bene con l'architettura tradizionale in un ricco contesto culturale. L'intera piazza è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1979. Il massiccio complesso è costituito da tre piazze principali, che ospitano palazzi, templi e cortile. A sud di Basantapur c'è un'antica scuderia per elefanti reali, che oggi ospita bancarelle di souvenir e conduce a Freak Street (la via vive ancora nell'antica gloria di essere la destinazione hippy per eccellenza durante l'era Flower Power). Il tempio della Dea vivente, Kumari, è anche all'estremità meridionale. Kumari è una giovane ragazza Shakya della comunità di Newar, scelta attraverso un'antica e mistica selezione per diventare l'incarnazione umana della dea indù, Taleju. La piazza principale di Durbar è la zona più colpita dal terremoto del 2015. Tre templi principali dell'area, Kasthamandap, il tempio di Narayan, Trilokya Mohan e il tempio di Krishna sono stati completamente distrutti, mentre altri sono stati parzialmente danneggiati. Sul lato nord-est, la piazza è costituita da Hanuman Dhoka, l'ingresso principale del vecchio palazzo reale. Il tempio di Taleju Bhawani, il più antico di tutti i templi, si trova in questa zona. Anche se il vecchio palazzo reale è stato parzialmente danneggiato, il processo di restauro è in corso. La piazza sta lentamente facendo progressi per rilanciare ancora una volta il suo fascino antico e mistico e la gloria di essere un museo vivente con le migliori architetture tradizionali del mondo.
Dopodiché ci imbatteremo nella vita frenetica e vivace dei nepalesi attraversando in risciò il piccolo vicolo di Ason e Indrachwok, la nostra corsa terminerà ad Ason un bazar locale e un luogo ben noto per gli acquisti quotidiani.
Pranzo in ristorante locale.
Dopo la pausa ristoratrice ci sposteremo nella città d’arte di Patan che dista solo 5 km da Kathmandu.
Una delle tre città reali della valle di Kathmandu.
Nella città sono ubicati templi buddisti e indù e da oltre 1000 monumenti che vantano le migliori sculture in legno e pietra. La città è conosciuta per la sua ricca tradizione di arte e artigianato come statue in metallo e architettura ornata. La piazza è mélange di antico palazzo reale, cortili artistici e templi di pagoda. L'ex complesso del palazzo reale è stato trasformato in un museo; i principali cortili presenti nel palazzo sono: Mul Chowk, Sundari Chowk e Keshav Narayan Chowk. Il Sundari Chowk è ben noto per un capolavoro di architettura in pietra, il bagno reale chiamato Tushahity. Altre attrazioni principali sono il Tempio di Krishna, il Tempio di Bhimsen e il Tempio d'oro.
Durante la visita della Piazza assisteremo al suono delle campane tibetane il cui suono ha proprietà curative, e rilassanti. Sono state inventate dagli antichi monaci buddisti tibetani e nepalesi per il ringiovanimento fisico, mentale e spirituale. Le campane tibetane sono anche chiamate ciotole himalayane, una fonte di energia positiva sotto forma di vibrazioni sonore. Quando i bordi di queste ciotole vengono colpiti, si produce un'onda sonora lunga e riverberante che calma i sensi.
Dopo esserci rilassati rientreremo in hotel per prepararci alla cena in un ristorante locale dove sarà offerto uno spettacolo folcloristico tipico nepalese.
Pernottmento.

3° giorno

POKHARA (B/L/D)

Dopo la prima colazione ci trasferiremo verso Pokhara, durante il tragitto in auto, ci fermeremo per i pranzo in un ristorante locale, dopo il pranzo potremmo provare l’emozione di passeggiare sul ponte sospeso sul fiume Trishuli.
Successivamente si proseguirà i viaggio verso Pokhara, arriveremo in hotel per il check-in e prima della cena assisteremo al momento di preghiera nel monastero di Pokhara.
Dopodiché ci trasferiremo verso i lago di Pokhara dove ci attenderà una gustosa cena in un ristorante lungo lago.
rientro e pernottamento.

4° giorno

POKHARA (B/L/D)

Prima colazione in hotel.
Trasferiremo in auto fino al punto più vicino allo stupa della pace, da qui proseguiremo per raggiungere lo stupa a piedi attraverso la valle di Pokhara.; il sentiero attraversa alcuni villaggi e si snoda lungo un crinale con splendida vista su Phewa Tal, bianchissimo stupa di considerevoli dimensioni costruito dai monaci buddisti. Il tempio stesso è situato in un punto panoramico che offre una vista spettacolare sulla catena dell’Annapurna, sulla città di Pokhara e sul lago Phewa. Dopo la visita, si discende in tempo per i pranzo in un ristorante locale nelle vicinanze, bar, piccole librerie e bancarelle di frutta.
Dopo il pranzo avremo l’occasione di visitare uno dei campi profughi istituiti in Nepal, infatti, I rifugiati sono ospitati in due campi nei distretti di Jhapa e Morang, e ricevono il sostegno del programma LWF World Service. Negli ultimi due anni, i profughi si sono assunti il compito di sorvegliare il monitoraggio e la manutenzione del campo, inoltre hanno implementato una serie di attività dirette a costruire una comunità più indipendente, forte e autosufficiente: avremo quindi l’occasione di sentire varie testimonianze da vari volti che costituiscono il campo profughi e per chi lo vorrà potrà sostenere le attività del campo acquistando prodotti realizzati nei laboratori del campo stesso.
Dopo aver ascoltato e interagito con gli abitanti del campo profughi rientreremo in albergo per un po’ di ristoro.
Cena in albergo e pernottamento.

5° giorno

POKHARA – KATHMANDU (B/L/D)

Prima colazione inizio delle visite del lago, famoso in quanto possibile ammirare il riflesso del Monte Machhapuchhre e altre cime dell'Annapurna e del Dhaulagiri sulla sua superficie, breve gita in barca nel lago fino a raggiungere l’isola che ospita il tempio Tal Barahi, , considerato il più importante monumento religioso di Pokhara. Questa pagoda a due piani si pensa sia dedicata al dio indù.
In mattinata rientro in hotel per il check-out e successivamente partenza per raggiungere l’aeroporto e volo per Kathmandu.
Per pranzo dimostrazione culinaria che ci permetterà di preparare e degustare i famosi “momo” , ravioli tibetani.
Sistemazione in albergo.
Dopo la pausa ristorativa ci recheremo presso “ Seeing Handsun” un centro estetico e impresa sociale che offre opportunità di formazione e impiego nella terapia di massaggio per i non vedenti, dove sarà possibile fare un massaggio di 60 minuti.
Successivamente ci sposteremo per passeggiare affianco al tempio di Pashupatinath (l'ingresso all'interno del tempio è riservato solo agli indù).
Sulle rive del fiume Bagmati si trova il sacro tempio di Pashupati. Pashupati è una manifestazione di Shiva e significa "Il Signore degli Animali". Questo tempio è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'UNESCO mel 1979. Il tempio è costituito da templi, ashram, idoli e iscrizioni aggiunti nel corso dei secoli. Il tempio è la destinazione finale per i devoti durante il Festival di Maha Shivaratri, dove una folla di migliaia si raduna per rendere omaggio a Lord Shiva. Il tempio principale all'interno del complesso è di forma a pagoda con tetto dorato e porte d'argento su tutti e quattro i lati del tempio. L’area di Pashupati è considerata uno dei luoghi di pellegrinaggio più importanti per gli indù. Migliaia di devoti da tutto il mondo vengono a Pashupatinath ogni giorno.
Durante il pomeriggio si assisterà ad una sessione serale di Arati; Arati è una parola sanscrita che significa "fine, chiusura"; infatti è un canto , intonato alla fine di ogni sessione di bhajana. Nel corso dell'Arati, s'accende una fiamma di canfora al cospetto di Sai Baba o davanti ad una Sua immagine; è un'usanza tipicamente indiana che non ha corrispondenze né nella cultura né nei riti religiosi occidentali.
rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno

KATHMANDU (B/L/D)

Di prima mattina Sessione di yoga.
Prima colazione in Hotel, in seguito trasferimento presso Durbar Square Bhaktapur: Il nome di Bhaktapur si traduce letteralmente in "Città dei devoti". La meglio conservata delle tre principali città medievali della valle, Bhaktapur comprende alcune delle architetture religiose più mozzafiato di tutto il paese. Ha tre piazze principali, Piazza Durbar, Piazza Taumadhi e Piazza Dattatreya; tempestato di pagoda e templi in stile shikhara. Priva di traffico e inquinamento, Bhaktapur è di gran lunga la città più pulita della valle. Strette strade lastricate di pietra si snodano attraverso case di mattoni rossi, che conducono a templi nascosti, germogli d'acqua e cortili. La città mostra con orgoglio la sua vita culturale attraverso lo stile di vita quotidiano; gli artigiani hanno continuato lavori tradizionali come la tessitura, la ceramica e il lavoro in legno per generazioni, è frequente infatti incontrare persone impegnate nel loro lavoro sui bordi della strada. La gente del posto si riunisce nel cortile comune per fare il bagno, raccogliere l'acqua, fare il bucato e alcuni solo per socializzare. Bhaktapur è nota per i suoi oggetti di artigianato culturale come ceramiche, marionette e maschere, è il posto perfetto per fare acquisti se si desidera souvenir leggeri e facili da trasportare. Le principali attrazioni di questa città sono Window Palace, Golden Gate, Lion's Gate, Mini Pashupati Temple, Nyatapola Temple e Bhairav Nath Temple, tra gli altri. È in corso la ricostruzione di Asi Dega e del tempio di Batsala, che sono stati completamente distrutti dal terremoto. Prima di pranzo ci dedicheremo alla produzione di manufatti in ceramica seguiti dalle mani esperte di bravissimi artigiani.
A pranzo ci fermeremo al Village Café dove degusteremo cibi speciali "Yomari”.
Nel pomeriggio ci attenderanno gli amici della “Nepal Association of Blind” i quali ci forniranno informazioni sull’associazione, sulle sue attività nel territorio Nepalese, alla fine dell’incontro ci doneranno il bastone bianco, che oltre a fungere da ausilio per l’autonomia quotidiana dei non vedenti, è simbolo di amicizia.
Rientro in Hotel, cena presso una famiglia nepalese a base di barbecue.
Pernottamento.

7° giorno

Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel e check-out, in tempo utile trasferimento in aeroporto, volo per l’Italia.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 Ottobre 2019 al 20 Dicembre 2020€ 2.870

Note

Alberghi proposti o similari:

  • Kathmandu: Ambassador 4*
  • Pokhara: Sarowar by Swiss international 4*

 

Fine dei servizi

 

Note: In base alle condizioni climatiche, delle strade e al tempo di percorrenza, l’ordine di effettuazione delle visite potrebbe subire modifiche.

 

Le mance non sono incluse  ma consigliate ad  autisti e guide.

 

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto nepalese, necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere 1 pagina libera, e 1 foto-tessera, il visto si ottiene in loco (US$25 o equivalente in Euro).

 

Partenza di gruppo dedicata minimo 2 persone.

In caso di mancato raggiungimento del numero minimo, la quota verrà rinegoziata.

 

Nota bene:

La presente quotazione non costituisce proposta contrattuale ed è soggetta a riconferma al momento del blocco dello spazio in base alla effettiva disponibilità dei servizi alberghieri e dei voli e  delle disponibilità delle classi di prenotazione.


La quota comprende

  • I voli intercontinentali da/per l’Italia in classe economica (tariffa soggetta a riconferma)
  • Il volo interno in classe economica (franchigia15-20Kg)
  • Hotel menzionato/i o se non disponibile/i altro/i della stessa categoria
  • Trasferimento come da programma
  • Guida parlante italiano, fee di ingresso ai siti menzionati
  • Tour come da programma
  • 60 minuti di sessione di Yoga
  • Trattamento indicato nel programma in pensione completa, 1 bottiglia di acqua da 500ml al giorno
  • Kit da viaggio GoWorld (zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley – secondo importo pratica)
  • L’assicurazione di viaggio “Rischio Zero”
  • L’assicurazione per l’assistenza medica (sino ad € 15.000), il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio (sino ad € 1.000), con possibilità di integrazione

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali soggette a variazione € 350
  • Bagaglio in stiva, da pagare in loco al check-in
  • Mance
  • Resort Fee o Tassa di Soggiorno negli hotel, dove non indicato specificatamente.
  • Le escursioni facoltative
  • Tasse governative e locali non in vigore al momento della quotazione
  • Le bevande e/o i pasti dove non espressamente menzionate
  • Spese ed Extra di carattere personale
  • Eccedenza bagaglio
  • Assicurazione integrativa annullamento viaggio
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ A: massimale spese mediche fino a 55.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ B: massimale spese mediche fino a 155.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa GLOBY ROSSA: massimale spese mediche illimitate
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma
  • Visto di ingresso
  • Quota d’iscrizione € 95

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 2.090 - Voli inclusi

Durata: 4 giorni / 3 notti

da € 890 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Con il saluto nella lingua locale “assalomu aleykum” inizia l’avventura di tutti i viaggiatori che si recano in Uzbekistan. LEGGI l’articolo e scopri le tradizioni uzbeke!

Il 3 Novembre 2014 è stato aperto il quarto grattacielo più alto del mondo, nonché il più alto dell’Emisfero occidentale. Dove? Scoprilo in questo articolo!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011


Continua a seguirci su